Dal 27 marzo, e per i tre mesi successivi le opere dell’artista toscano Marcello Polacci saranno esposte nelle vetrine della prestigiosa sede centrale della banca svizzera. Sarà l’occasione per far conoscere anche la Versilia e il programma delle celebrazioni per i 500 anni del Lodo di papa Leone X

In conferenza stampa è stata presentata la mostra “Versilia Sognata” di Marcello Polacci, che apre il 27 marzo nella sede centrale della UBS Bank di Lugano, con patrocinio dei Comuni di Pietrasanta e Forte dei Marmi.

Alla conferenza erano presenti oltre all’artista, Umberto Buratti sindaco di Forte dei Marmi, Domenico Lombardi sindaco di Pietrasanta e Riccardo Tarabella presidente del Comitato per le celebrazioni del cinquecentenario del Lodo di papa Leone X.

“Ringrazio Umberto Buratti e Riccardo Tarabella – ha affermato il sindaco Domenico Lombardi – per essere qui insieme a me questa mattina a presentare la personale di Marcello Polacci, un caro amico, artista e collega. Un evento di prestigio per lui, ma anche per la nostra Versilia Medicea. Vorrei approfittare di quest’occasione per ufficializzare il mio invito a Marcello ad esporre nel 2014 in una personale a Pietrasanta”.

“Sono colpito dalla disponibilità di Polacci a coinvolgere le nostre comunità – ha aggiunto il sindaco Buratti – in un’iniziativa così prestigiosa. Uno stile, quello del nostro concittadino che, come qualcuno ha scritto, abbraccia l’infinito mare e le nostre Apuane. Le persone che visiteranno la mostra di Lugano potranno ritrovare i riferimenti simbolici della nostra Versilia. Come uomo e artista merita la nostra completa condivisione”.

Riccardo Tarabella ha ricordato come “Marcello Polacci, abbia colto a pieno lo spirito del nostro comitato. La sua mostra sarà una preziosa occasione di porre l’attenzione al nostro territorio, oltre che con le opere pittoriche della Versilia Sognata, anche con il depliant che promuove la Versilia Storica e le iniziative delle celebrazioni del 500° anniversario del Lodo di Papa Leone X”.

“Vorrei porre l’attenzione sulla pubblicità che la Versilia avrà modo di farsi durante i mesi della mia mostra – conclude Marcello Polacci – Le mie opere infatti rimarranno esposte alla Ubs Bank di Lugano per ben 3 mesi. Ringrazio i presenti per l’affetto e la stima e accetto con entusiasmo l’invito di Domenico Lombardi ad esporre in una personale nel 2014. Da sempre nelle mie opere ho cercato di far vedere la mia Versilia in chiave moderna, simbolica, sognata; in una visione interna che è quella che guida la mia ultima pittura, perché ho sempre sentito lo stimolo che mi davano i temi offerti dai paesaggi della terra dove sono nato”.

Dunque un evento importante quello di Lugano, introdotto da un pezzo critico di Cristina Acidini, soprintendente del Polo Museale fiorentino, curato dall’architetto Claudio Rossi di Lugano.

Le ventotto opere che l’artista ha scelto per questa mostra saranno collocate nelle vetrine esterne della banca, nella hall e nelle sale di rappresentanza ai piani superiori della banca, da tempo diventata un vero percorso espositivo per grandi eventi artistici.

Polacci ha sempre avuto un amore smisurato per la pittura, iniziando a dipingere dalla metà degli anni Cinquanta. Un percorso iniziale che non si fonda su un vero e proprio linguaggio personale, ma trae linfa dai vari pittori e stili pittorici che di volta in volta lo attraggono e incuriosiscono. Espone in quegli anni in alcune collettive che destano l’interesse di pubblico e critica tanto che, nel 1960, il gallerista Enzo Pagani, direttore della Galleria del Grattacielo di via Brera a Milano, gli consiglia di prendere una decisione “o fai il pittore e vieni con me a Milano a lavorare, o fai il pediatra e lasci stare i pennelli”. L’artista versiliese non risponde a questo allettante richiamo e decide di conciliare la passione per la pittura con la professione medica. Ma è nel 1995 che, raggiunta la pensione, si risveglia prepotente il vecchio amore al quale, finalmente, può dedicarsi a tempo pieno. “Una lucida vena di cultura – come ricorda nel testo introduttivo Cristina Acidini – ha attraversato fin dalle prove più lontane la pittura di Polacci, elevando a una dimensione d’intesa introversa e silente il dialogo tra lo sguardo del pittore e le cose intorno. Che sono poi le cose della sua Versilia, a cominciare dai blocchi di marmo apuano in riva al mare, forme geometriche di approssimativa purezza posate sulla rena, in dialettica con le linee dell’orizzonte e della battigia”.

Una Versilia, quella dipinta da Marcello Polacci, idealizzata in simboli senza tempo. Nel suo studio di Forte dei Marmi porta avanti queste ricerche di nuovi rapporti fra le cose, accosta i simboli della sua terra: il pino, il mare, la cabina, le Apuane, la linea dell’orizzonte, i blocchi di marmo in una visione che è al di fuori del senso comune delle cose “Sono immagini nuove di vecchie cose”.

 

Marcello Polacci “Versilia sognata”

27 marzo – 28 giugno

Ubs – sede centrale

via Pretorio 14, Lugano

a cura di Claudio Rossi

Eventi d’arte, Muzzano, Svizzera

progetto del catalogo

Rossidesign, Camignolo, Svizzera, Glen Rossi, Ugo Rossi

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

L’arte ‘ideologica’ di Franco Miozzo

La potenza e il mistero dell’arte di Miozzo E’ la più grande retrospettiva antologica dedicata a Franco Miozzo. Oltre cento opere tra pittura […]

Scomparso nella notte a Parigi Igor Mitoraj – aveva 70 anni e un grande amore per Pietrasanta

Una giornata infausta per Pietrasanta. Questa mattina il sindaco Domenico Lombardi è stato avvertito, da uno degli assistenti, della scomparsa, […]

Aperte le iscrizioni al 3° concorso Internazionale di stile e moda PietrasantaModArte

Il Comune di Pietrasanta ha bandito il 3° Concorso Internazionale di stile e moda PietrasantaModArte in collaborazione con Renata Serra […]

Festival del Cinema – Pietrasanta la nuova Città dell’Agave di Cristallo

La rassegna che premia i Film per i migliori dialoghi riparte il 21 e 22 Novembre 2014 Altre due cittadine […]

Pietrasanta partecipa alla Marcia della pace Perugia-Assisi

Il 19 ottobre il pullman parte anche da Pietrasanta L’assessorato all’Associazionismo e la Presidenza del Consiglio organizzano un pullman in occasione […]

Valdo Vaccaro – Fattore guarente e correlazione tra malattie e alimenti

Un evento per la città di Pietrasanta, in provincia di Lucca, che ospiterà una conferenza di Valdo Vaccaro dal titolo […]